Lo statuto - Pag. 4

 

Art. 10 - Organi

  1. Gli organi dell'Associazione sono:
    1. Assemblea Generale
    2. Comitato Direttivo
    3. Presidente

 

Art. 11 -   Assemblea Generale

    1. L'Assemblea Generale è composta da tutti i Soci, in regola con il pagamento delle quote associative. L'Assemblea Generale, quando il Comitato Direttivo ne ravvisi l'opportunità, può essere aperta a persone e Organizzazioni appositamente invitate, senza diritto di voto.

    1. L'Assemblea Generale deve essere convocata, in via ordinaria, almeno una volta all'anno, e comunque non oltre la fine del mese di Aprile, per approvare:
      1. Il bilancio preventivo e consuntivo;
      2. Il programma annuale o poliennale  di iniziative, di attività e di investimenti ed eventuali  interventi straordinari.

    1. L'Assemblea Generale, oltre a quanto previsto in altre parti di questo Statuto approva: a la partecipazione o la uscita da altre Associazioni, nazionali o internazionali; b le modifiche dello Statuto, secondo quanto previsto dal successivo art.20.

    1. 4 L'Assemblea ordinaria è convocata dal Presidente, e in via straordinaria può essere convocata per sua iniziativa, o su richiesta del Vice Presidente, o del Tesoriere o della maggioranza del CD o di due decimi dei Soci che la costituiscono.

    1. Le votazioni avvengono per alzata di mano o a scrutinio segreto, qualora ne faccia richiesta un terzo dei presenti.

    1. Le elezioni dei componenti degli Organi si svolgono a scrutinio segreto, con modalità che favoriscano la partecipazione dell'intero corpo Sociale.

    1. L'annuncio della convocazione dovrà essere comunicato ai Soci almeno 15 giorni prima mediante avviso, telefonico o telematico, specificando la data, l'ora, la sede della riunione, e l'ordine del giorno in discussione.

  1. I Soci che non possono intervenire di persona all'Assemblea possono farsi rappresentare, con delega scritta da altro Socio, il quale non potrà essere portatore di più di 2 deleghe.

  2. Per quanto attiene la costituzione e le deliberazioni dell'Assemblea, sia ordinaria che straordinaria, si applica l'art.21 del C.C., salvo per la maggioranza richiesta per la modifica dello Statuto.

 

Art. 12 - Comitato Direttivo

    1. Il Comitato Direttivo è composto da un minimo di 5 a un massimo di 7 componenti, eletti, per la prima volta in sede di atto costitutivo e successivamente dall'Assemblea Generale, compresi il Presidente, il Vice Presidente e il Tesoriere. Nelle votazioni, in caso di parità, prevale il voto del Presidente.

    1. 2Il Comitato Direttivo può approvare un regolamento riguardante le riunioni del Consiglio stesso e le sue decisioni, nonché il regolamento per l'istituzione dei Registri di cui al comma 6 del precedente art. 6.

    1. Il Comitato Direttivo dura in carica 3 anni e i suoi membri sono rieleggibili. Ove venisse a mancare, per qualsiasi motivo, un membro del Comitato gli subentra il primo dei non eletti.

    1. Il Comitato Direttivo, le cui riunioni sono presiedute dal Presidente, può avvalersi di esperti o di commissioni di lavoro da esso nominate.

    1. Il Consigliere che, salvo giustificate cause di forza maggiore, non interviene a 3 riunioni consecutive del Comitato Direttivo viene dichiarato decaduto.

    1. Il Comitato Direttivo è convocato dal Presidente, in via ordinaria una volta ogni 3 mesi, eccezion fatta per i mesi di Luglio e Agosto, e in via straordinaria per sua iniziativa o su richiesta del Vice Presidente o del Tesoriere.

    1. Il Comitato Direttivo formula i programmi di attività Sociale previsti dallo Statuto e li sottopone all'Assemblea; attua le deliberazioni dell'Assemblea;

    1. Al Comitato Direttivo spetta l'ordinaria e straordinaria amministrazione della Associazione.

    1. Delibera l'ingresso di nuovi Soci nella Associazione;

    1. Propone all'Assemblea l'esclusione dei Soci ai sensi del precedente art.8;

  1. Delibera l'ammontare delle quote sia annuali sia d'ingresso nell'Associazione, nonché l'ammontare dei contributi per il funzionamento dell'Associazione, fissando il termine in cui debbono essere pagati;
  2. I verbali delle riunioni del C.D. saranno tenuti e firmati dal Vice Presidente e controfirmati dal Presidente.

 

Offcanvas

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.